user_mobilelogo

Il progetto SMILE (Satellite Multi-constellation Identification techniques for Liable Enhanced applications) coordinato dalla ITSLAB s.r.l. è fra i sedici progetti scelti dall'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) nell'ambito del Quarto bando dedicato al tema "Navigazione e Osservazione della Terra: utilizzo delle Infrastrutture spaziali nazionali e comunitarie". 

Il progetto SMILE ha l’obiettivo di utilizzare le proprietà dei Sistemi di Navigazione Satellitare Europei (EGNSS) ed i particolare la ‘Integrity’ del servizio ‘SoL’ offerto dal sistema EGNOS e l’Authentication offerta dal servizio ‘CS’ di GALILEO al fine di rendere il tracciamento in tempo reale e la reportistica di Vessel Management non solo accurati, ma anche affidabili. 

L’idea progettuale si muove dunque su due linee tecnologiche: 

  • la prima è quella volta ad irrobustire l’apparato di bordo, ovvero l’AIS, in modo da renderlo più robusto rispetto ad interferenze e disturbi, ma anche attacchi del tipo jamming e meaconing; 
  • la seconda è quella volta ad irrobustire la catena del servizio di tracing and tracking, mediante una tecnica innovativa di identificazione e non ripudio. 

A queste due linee tecnologiche si aggiunge una linea applicativa che muove i suoi passi a partire dalla esistente piattaforma integrata “Maritime Service Platform” progettata e realizzata da ITSLAB ed operata da SIRM presso il Centro Servizi Marittimi di Napoli.

In particolare, si prevede di aggiornare la suddetta piattaforma relativamente a due categorie funzionali: 

  • Real-Time Tracking and Geo-Fencing 
  • Commercial Liability Applications (ad es. Time & Miles reports, Pay per Use, contenziosi, etc.) 

Il partenariato è composto da:  ITSLAB (coordinatore), Blue Thread, Università di Napoli Parthenope 

Il Reparto VII del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto parteciperà quale stakeholder esterno, ritenendo che il progetto SMILE potrà dare un significativo contributo ad aumentare la sicurezza della navigazione mediante una maggiore affidabilità del tracciamento e dell’identificazione di navi ed imbarcazioni in navigazione, sia sotto costa che in mare aperto.

Scenario

La Commissione Europea ha posto l’accento sulla necessità ed opportunità per la industria europea di valorizzare i servizi offerti dal sistema satellitare europeo di augmentation Egnos e di positioning Galileo

Con il documento ‘Action Plan on Global Navigation Satellite System (GNSS) Applications’ la Commissione Europea ha posto l’accento sulla necessità ed opportunità per la industria europea di valorizzare i servizi offerti dal sistema satellitare europeo di augmentation Egnos, già disponibili dall’ottobre 2009, e quelli offerti dal sistema di positioning Galileo, ‘Early Services’ disponibili dal 2014. 

La compagine industriale proponente desidera cogliere la opportunità di costruire servizi innovativi di navigazione satellitare basati sulle nuove caratteristiche dei sistemi GNSS europei, quale ad esempio, l’accuratezza ma soprattutto l’affidabilità (reliability) e la interoperabilità con gli altri sistemi di posizionamento satellitare. Tale opportunità si può esprimere compiutamente nel settore della navigazione marittima, nel quale il prime ITSLAB è particolarmente attivo.

La Compagine, che opera da anni a vario titolo nel mercato spaziale e marittimo, ha piena consapevolezza delle potenzialità e dei limiti offerti dai dispositivi di bordo nave, compresi quelli conformi alla normativa SOLAS (Safety Of Life At Sea) e dalle piattaforme di monitoraggio e controllo delle flotte in navigazione (Vessel Management System). Da tale conoscenza deriva la chiara evidenza della  mancanza di soluzioni applicative che consentano di conferire alla intera catena del servizio (service chain) quella caratteristica di affidabilità (trustness) che è propedeutica alla erogazione e commercializzazione di ‘servizi fiduciali’ (liability services). Servizi che sono sempre più richiesti sia dal mercato marittimo commerciale che istituzionale.

La stessa IMO (Internationa Maritime Organization) stigmatizza nel documento ‘Strategy for the development and implementation of e-Navigation’ i limiti dell’attuale utilizzo dei servizi GNSS in ambito marittimo"c’è una chiara ed impellente necessità di equipaggiare gli utenti a bordo ed i responsabili della sicurezza della navigazione di strumenti moderni e comprovati che siano ottimizzati per il supporto decisionale finalizzato a rendere la navigazione marittima più affidabile e semplice da utilizzare".

Obiettivi

Il progetto Smile ha l'obiettivo di migliorare ed estendere le funzionalità di Vessel Management System della piattaforma proprietaria Follower già in esercizio e commercializzata dall’azienda  SIRM SpA.

Il progetto Smile offre una soluzione applicativa innovativa nell’ambito del settore maritime puntando a migliorare ed estendere le funzionalità di Vessel Management System della piattaforma proprietaria Follower già in esercizio e commercializzata dall’azienda  SIRM SPA, di cui ITSLAB è il ‘solution provider’ di riferimento esclusivo.  Attualmente questa piattaforma utilizza il GPS come strumento per rilevare la posizione della nave, con tutti i limiti tecnologici che tale sistema prevede. Il progetto nasce in seguito alle attività di business development sui clienti del settore, prevalentemente armatori del settore mercantile con flotte operanti con rotte globali e armatori del settore ferry e trasporto passeggeri.

Dalle continue e costanti interazioni con il mercato sono emerse una serie di funzionalità aggiuntive per la piattaforma di VMS che possono essere soddisfatte attraverso gli output del progetto Smile. Le principali esigenze evidenziate sono:

  • Miglioramento delle informazioni di posizione della nave, soprattutto in termini di rotta di navigazione (COG – Course over ground) e velocità (SOG – Speed over Ground), utili per analizzare sia la precisa rotta della nave e generare allarmi in caso di XTE (abbandono della rotta definita), che possono essere sintomo di un’attacco di pirateria, soprattutto in zone ad alto rischio. Il miglioramento delle informazioni sulla velocità consente anche di mantenere aggiornate le informazioni su ETA (extimated time to arrival) e generare allarmi di “under speed” e “over speed”.
  • Identificazione univoca dell’unità navale che invia la posizione, in questo caso si richiede un sistema che sia in grado di assicurare che il dato ricevuto (nome della nave, posizione) sia certo e non sia stato generato in maniera “artefatta” per creare false posizioni sul sistema di VMS (spoofing). Questa funzionalità anti-spoofing è di fondamentale importanza nel caso in cui l’unità navale sia oggetto di attacchi di pirateria e portata fuori rotta. Il sistema VMS è uno strumento a supporto delle attività di ricerca della nave e di invio delle informazioni alle autorità responsabili dell’assistenza;
  • Posizione e velocità certificabile e non ripudiabile dell’unità navale. Questa funzionalità è di estrema utilità, nell’ambito dei servizi di VMS, in relazione ad eventuali incidenti (collisioni con altre unità o con strutture portuali) per deresponsabilizzare l’armatore. La funzionalità è richiesta anche nell’ambito dei servizi di trasporto passeggeri, soprattutto quelli in convenzione regionale,  per certificare l’arrivo e la partenza da ogni singolo porto e per certificare le miglia effettivamente percorse dell’unità navale. Ma è richiesta anche da armatori che operano nel settore cruise per accounting legato al tempo di permanenza in acque territoriali, così come dai gestori del servizio rimorchiatori per accounting di loro servizi di supporto/manovra in areee portuali.

Il ruolo di GALILEO ed EGNOS a supporto delle Liability Applications

Il contesto entro il quale EGNOS ora e GALILEO a breve andranno ad operare comprende una vasta gamma di applicazioni, civili e militari, rispetto alle quali le infrastrutture di navigazione satellitare si faranno garanti di funzioni peculiari tra le quali una delle più sfidanti è la “responsabilità” (Liability Applications). Il concetto di Liability è recepito nei codici giuridici come la "condizione di responsabilità per una perdita possibile o reale”. Nel contesto di GALILEO, questa definizione è stata elaborata come: "la responsabilità di una persona fisica o giuridica di risarcire i danni subiti da un'altra persona fisica o giuridica, in conformità con i principi e le norme giuridiche e sulla base di fonti del diritto specificato". Uno degli ambiti nei quali le E-GNSS Liability Applications consentono di esprimere il massimo potenziale è nel campo dei trasporti aerei, terrestri e marittimi.

Pur rimanendo ai margini degli aspetti giuridici, il progetto SMILE utilizzerà le peculiarità dello E-GNSS per affrontare quegli aspetti tecnici che ne costituiscono una precondizione indispensabile: migliorare la affidabilità della informazione di posizione (o meglio ancora della terna P, V, T – Posizione, Velocità, Tempo) sia in tempo reale (es. monitoraggio percorsi/rotte/aree) che in post-processamento (es. rapporti di controllo periodico), ponendo l’accento non semplicemente sul singolo dato PVT, così come elaborato e fornito dal ricevitore in mobilità, ma sulla intera catena di servizio. In altri termini, il progetto SMILE studierà e svilupperà tecniche innovative volte ad ottimizzare le performance del sistema in funzione di:

  • miglioramento dell’accuratezza del dato di posizione valutato a bordo utilizzando le informazioni di augmentation fornite da EGNOS ed utilizzando gli algoritmi RAIM multi-costellazione;
  • miglioramento della confidenza del dato di posizione utilizzando il dato di integrità fornito da EGNOS;
  • identificazione univoca e “non ripudiabile” del mezzo mobile (nel caso particolare il vascello) e della sua posizione, partendo dalle sue caratteristiche di conformazione geometrica (forma) e di movimento (assetto). La presenza di un alto numero di satelliti GNSS in visibilità permette di migliorare l’accuratezza del riconoscimento del vascello. Per questo motivo, pur essendo sufficiente la infrastruttura GALILEO/EGNOS, uno scenario multi-costellazione garantirà il raggiungimento di più alte prestazioni.

Tecnologie

Tecnologicamente il progetto intende: irrobustire l’apparato di bordo AIS per renderlo meno vulnerabile alle interferenze e ai disturbi; irrobustire la catena del tracing and tracking con una tecnica innovativa di identificazione e non ripudio. 

Il sistema SMILE si prefigge di migliorare le attuali tecniche di posizionamento e di identificazione in ambito maritime. Tale risultato è ottenibile utilizzando le proprietà dei Sistemi di Navigazione Satellitare Europei (EGNSS) ed i particolare:

  • la ‘Integrity’ del servizio ‘SoL’ offerto dal sistema EGNOS e 
  • l’Authentication offerta dal servizio ‘CS’ di GALILEO. 

Tecnologicamente l’idea progettuale si muove dunque su due linee:

  • la prima è quella volta ad irrobustire l’apparato di bordo, ovvero l’AIS, in modo da renderlo meno vulnerabile alle interferenze e ai disturbi, 
  • la seconda è quella volta ad irrobustire la catena del servizio di tracing and tracking, mediante una tecnica innovativa di identificazione e non ripudio. 

Irrobustire l’apparato di bordo

La prima linea è ottenibile pensando ad un AIS di nuova  generazione che integri un ricevitore EGNSS multi-costellazione. Questo apparato sarà in grado di implementare tecniche avanzate di protezione dalle interferenze, disturbi e multipath; ma anche di utilizzare le informazioni di integrità fornite da EGNOS. Tale linea si configura come un evoluzione tecnologica dell’equipaggiamento di navigazione di bordo e non presenta alcuna richiesta di modifica delle attuali infrastrutture terrestri.

Irrobustire la catena del servizio di tracing and tracking

La seconda linea riguarda una nuova applicazione tecnologica dei sistemi GNSS. L’idea si basa sull’utilizzo del mascheramento dei segnali GNSS indotto dalle infrastrutture della nave per determinare il riconoscimento della nave stessa. Tale riconoscimento può essere utilizzato al fine di rendere l’identificazione del vascello più robusta per servizi di tracing and tracking. Questa linea si configura come un evoluzione dell’equipaggiamento di comunicazione di bordo e presenta la necessità di prevedere un centro servizi di terra che effettua la valutazione del riconoscimento della unità navale e fornisca tale servizio ad enti terzi o, come valore aggiunto, a servizi locali di Real-Time Tracking, Geo-Fencing o Commercial Liability Applications.

La Figura mostra sinteticamente lo scenario di utilizzo del sistema proposto:

Il sistema SMILE, dal punto di vista architetturale, è rappresentabile con degli equipaggiamenti installati a bordo di vascelli ed un centro servizi di terra. La sezione di bordo è formata da apparati di comunicazione multi canale e apparati di navigazione AIS; L’insieme dei due apparati forma il Sistema Mobile Periferico SMILE. Il Sistema Mobile Periferico, comunica con la Piattaforma Servizi SMILE attraverso un canale di comunicazione scelto, secondo politiche di disponibilità ed economicità (least-cost routing), tra i normali canali disponibili, ad esempio Satellitari (INMARSAT, VSAT, etc) o terrestri (LTE, WIMAX, VHF etc). attualmente disponibili in ambito maritime.

Prodotti e servizi

Smile offre un nuovo prodotto/servizio nel segmento di mercato maritime, con servizi di Real-Time Tracking and Geo-Fencing ed applicazioni di Commercial Liability

L’innovazione proposta punta ad offrire un nuovo prodotto/servizio nel segmento di mercato maritime, nello specifico settore della e-navigation, su cui si stanno concentrando le attenzioni degli enti di normazione, come l’IMO, e delle compagnie armatrici, il mercato di riferimento: 

  • SMILE SISTEMA MOBILE PERIFERICO
    - Sistema di bordo in grado di abilitare i nuovi servizi . 
  • SMILE PIATTAFORMA SERVIZI, piattaforma abilitante per i servizi offerti dal progetto e per tutti i servizi di vessel management system, con due tipologie di canone:
    - Real-Time Tracking and Geo-Fencing  (SMILE BASE)
    - Commercial Liability Applications (ad es. Time & Miles reports, Pay per Use, contenziosi, etc.) (SMILE PLUS)
  • Servizi Professionali connessi all’installazione
  • Servizi di Assistenza e Manutenzione

La Piattaforma Servizi SMILE

SMILE sarà corredato di una piattaforma servizi con un centro di controllo. Il centro di controllo sarà basato sulla già esistente piattaforma integrata “Maritime Service Platform” progettata e realizzata da ITSLAB e gestita da SIRM presso il Centro Servizi Marittimi di Napoli. 

Partendo dalle funzionalità già implementate di fleet management si prevede di aggiornare la piattaforma relativamente a due categorie funzionali:

  • Real-Time Tracking and Geo-Fencing 
  • Commercial Liability Applications (ad es. Time & Miles reports, Pay per Use, contenziosi, etc.).

Figura: Centro Servizi - Maritime Service Platform

La soluzione è stata progettata da ITSLAB 'ad hoc' per il mercato marittimo, con l’obiettivo di creare una piattaforma  per erogare  servizi a valore aggiunto per navi che navigano in tutto il mondo, ottimizzando il consumo di banda e offrendo soluzioni applicative dedicate.

Il sistema si compone di:

  • un apparato di bordo,
  • un sistema centrale per l’ottimizzazione del traffico dati,
  • Una serie di soluzioni applicative ICT.

L’architettura dei servizi è basata sul Service Oriented Architecture (SOA) allo scopo di ottenere un sistema modulare, aperto e accessibile dai sistemi esterni. SOA è un modello architetturale per la creazione di sistemi residenti su una rete che focalizza l’attenzione sul concetto di servizio piuttosto che sulla distribuzione delle risorse. 

Il Sistema Mobile Periferico

Il Sistema Mobile Periferico è composto da apparati di comunicazione multi canale e da un apparato di navigazione satellitare. Il Sistema Mobile Periferico comunica con la Piattaforma Servizi SMILE attraverso un canale di comunicazione scelto da una funzione di least-cost routing e sarà composto da due sottosistemi:

  • On-Board Communication Equipment;
  • AIS New Generation Equipment.

Figura – Sistema Mobile Periferico SMILE

Per ulteriori informazioni consulta il sito del progetto smile.itslab.it

возрождение церковь

система управления клиентами crm

класс лобановский

домики для кукол монстер хай